Comunicato stampa: Gruppo HELM - Performance 2016

HELM registra un calo del fatturato a causa dell’ingente diminuzione del prezzo del petrolio. Le perdite delle consociate gravano sui risultati globali.

Amburgo, 11 maggio 2017

Dati relativi all’esercizio 2016

  • Fatturato: 6,9 miliardi di euro (- 18%)
  • Perdite registrate nel sito produttivo di Trinidad e Tobago
  • Lieve incremento dei volumi (+ 4%)
  • Investimento nel più grande sito produttivo di metanolo del Nord America
  • Investimenti complessivi per il triennio 2016-2018: 500 milioni di euro
  • Patrimonio netto: 763 milioni di euro

Ancora una volta le basse quotazioni del greggio, hanno rappresentato un fattore determinante per l’esercizio 2016 del Gruppo HELM. Nei primi mesi dell’anno, il prezzo al barile era inferiore a 30 Dollari USA, circa il 40% in meno rispetto agli inizi del 2015. La flessione delle quotazioni ha portato alla diminuzione dei prezzi dei prodotti petrolchimici, il che a sua volta ha comportato un calo del fatturato del Gruppo HELM. I volumi delle attività di distribuzione sono aumentati del 4% rispetto all’anno precedente. Grazie al lieve incremento del margine commerciale, la Società ha mantenuto stabile l’utile lordo sui prodotti, nonostante la contrazione del fatturato. I risultati raggiunti dal Gruppo HELM hanno risentito delle perdite registrate dalle società consociate. Malgrado il bilancio consolidato d’esercizio al netto delle imposte presenti una perdita, HELM ha raggiunto un profit esiguo pari a 2,8 milioni di euro (2015: 57 milioni di euro).

Hans-Christian Sievers, Presidente del Consiglio di amministrazione di HELM AG, riassume così l’anno appena trascorso: “In termini di attività operative siamo stati in grado di difenderci in un contesto complesso, caratterizzato da prezzi bassi e da una crescente incertezza politica; questo però non ci ha permesso di raggiungere risultati molto soddisfacenti. La nostra partecipazione di minoranza nella società Methanol Holdings (Trinidad) Ltd. (MHTL) a Trinidad e Tobago non è stata proficua. Una combinazione di fattori quali: i prezzi del Metanolo molto bassi, le forniture di gas limitate per il funzionamento dei nostri siti produttivi ed importanti interventi di manutenzione, hanno ridotto le capacità e generato delle perdite. Da allora il prezzo del Metanolo ha continuato a salire e il rifornimento di gas è tornato costante.”

Il fatturato globale non consolidato, calcolato al lordo dei ricavi di vendita delle filiali, è diminuito del 18% a causa del calo generalizzato dei prezzi, attestandosi a 6,935 miliardi di euro (2015: 8,498 miliardi di euro).

Il fatturato estero è sceso del 15% a 3,867 miliardi di euro (2015: 4,540 miliardi di euro).

Nel 2016 L’EBITDA è diminuito di 50,4 milioni di euro, passando dai 70,6 milioni di euro (anno 2015) ai 20,2 milioni di euro.

L’utile consolidato al lordo delle imposte si è attestato a 2,8 milioni di euro (2015: 57 milioni di euro).

L’utile consolidato al netto delle imposte ha raggiunto i -15,6 milioni di euro (2015: 35,5 milioni di euro).

I principali mercati di sbocco del Gruppo HELM nel 2016 sono stati Europa, con una quota pari al 57%, seguita da America con il 29% e Asia con il 13%.

Nel 2016 HELM ha intrapreso delle azioni strategiche in vista della gestione futura del gruppo:

Un investimento presso il più grande stabilimento di Metanolo del Nord America a Beaumont (Texas)

In collaborazione con il partner di lunga data PROMAN, HELM ha investito 680 milioni di dollari (quota HELM: 170 milioni di dollari) in Natgasoline LLC, il più grande stabilimento destinato alla produzione di metanolo del Nord America. Attualmente in fase di costruzione, il complesso sarà ultimato entro la fine del 2017. Questo nuovo impianto avrà una capacità di 1,75 milioni di mt all’anno, consolidando quindi ulteriormente l’attuale leadership del Gruppo HELM nella distribuzione di metanolo.

La conclusione del processo di autorizzazione all’immissione in commercio di un farmaco per la cura dell’osteoporosi

La joint venture Richter-Helm BioTec GmbH & Co. KG ha ottenuto la raccomandazione della Commissione Europea per l’approvazione di un nuovo medicinale a base di teriparatide (Terrosa). Si tratta di un prodotto che trova impiego nel trattamento dell’osteoporosi, la cui somministrazione è atta a ridurre il rischio di fratture ossee in determinati gruppi di pazienti. Il farmaco ha ottenuto l’autorizzazione definitiva agli inizi del 2017.

Successo nell’ acquisizione di un farmaco impiegato per il trattamento dell’ipotiroidismo

HELM Pharma è impegnata in acquisizioni strategiche. Il farmaco acquistato nel 2016, trova applicazione nel trattamento delle disfunzioni tiroidee da oltre 100 anni. La novità è data dalla formulazione liquida, brevettata, che migliora la compliance da parte del paziente.

Hans-Christian Sievers: “Questi investimenti confermano la visione a lungo termine di HELM. La nostra identità di azienda a carattere familiare ci porta ad essere sempre proiettati verso il futuro e grazie a questo, nel 2016 abbiamo raggiunto il giusto posizionamento per salvaguardare il business negli anni a venire. Nel triennio 2016-2018 abbiamo investito circa 500 milioni di euro nello sviluppo delle Divisioni: Prodotti Chimici, Fertilizzanti, Agrofarmaci e Prodotti Farmaceutici.”

Risultato consolidato – Sviluppo del business in cifre

– Dati in milioni di euro – 2016 2015 2014
FATTURATO      
- Fatturato globale 6.935 8.498 9.764
  (-18%) (-13%)  
-Fatturato estero 3.867 4.540 5.054
  (-15%) (-10%)  
UTILE      
- EBITDA 20,2 70,6 186,1
  (-71%) (-62%)  
-Utili al lordo delle imposte 2,8 57,0 170,8
  (-95%) (-67%)  
- Utili al netto delle imposte -15,6 35,5 141,6
  (-144%) (-75%)  
       

Sviluppo delle Divisioni in sintesi

Prodotti Chimici: Feedstocks e Derivatives

La divisione Prodotti Chimici, costituita da Feedstocks e Derivatives, commercializza prodotti chimici industriali di base. Come nel 2015, il dimezzamento del prezzo del greggio – rispetto alla quotazione di lungo termine di circa 100 dollari al barile – ha pesato negativamente sulla performance della divisione nell’esercizio finanziario 2016. A ciò si aggiunge la maggiore pressione sui margini di profitto dovuta all’ eccesso della capacità produttiva. Nonostante il moderato aumento dei volumi, pari al 7%, la Divisione ha evidenziato un calo del fatturato del 14,6%. Il fatturato estero ha raggiunto i 2.313,5 milioni di euro.

Fertilizzanti

In un contesto di contrazione dei prezzi dell’energia, anche i prezzi dei fertilizzanti hanno subito una diminuzione, con quotazioni in discesa sulla scia del prezzo del greggio, a cui va aggiunta un’eccedenza produttiva di prodotti azotati e di fosfati. Il raccolto record degli Stati Uniti ha peggiorato la situazione generale. HELM è riuscita a mantenere costanti i volumi relativi all’ attività distributiva. La divisione Fertilizzanti ha raggiunto i 972,8 milioni di euro di fatturato, in flessione del 21,5% rispetto al 2015. Questa diminuzione è attribuibile in gran parte al contesto generale dei prezzi.

Il 2016 ha evidenziato ingenti investimenti finalizzati all’ espansione dell’attività distributiva; tra questi l’apertura di nuovi terminal di movimentazione a Bilbao e Barcellona in Spagna, e a Koper in Slovenia, e l’ampliamento di quelle già presenti a Memphis nel Tennessee e ad Helena in Arkansas.

Agrofarmaci

Il trend negativo dei prezzi che ha caratterizzato il 2016 ha conseguentemente portato al ribasso i ricavi del settore agricolo. Gli alti stock di prodotti fitosanitari destinati alle colture mondiali, hanno generato forti pressioni sui prezzi causando una lieve contrazione del mercato. Malgrado lo scenario complicato, la Divisione è riuscita ad incrementare dell’11,2% il fatturato rispetto all’anno precedente, raggiungendo i 260 milioni di euro. Il principale mercato di sbocco della divisione Agrofarmaci è il Nord America, seguito da America Latina ed Europa.

Prodotti Farmaceutici

Nel 2016 la Divisione Pharma, orientata verso singoli target di mercato e clienti individuali, ha ulteriormente arricchito il proprio portafoglio prodotti. Oltre alle aree oncologiche, ormonali, antinfettive, cardiovascolari e del sistema nervoso centrale (SNC), HELM oggi offre attività di sviluppo per i singoli mercati. Questo assicura efficienza nella realizzazione dei prodotti finiti e il raggiungimento di elevati standard di qualità. La Divisione Pharma ha registrato un fatturato estero pari a 205,7 milioni di euro.

HELM International

Con più di 100 filiali in oltre 30 paesi, HELM ha consolidato un assetto internazionale. Nell’esercizio finanziario trascorso le filiali, guidate della Divisione HELM International, hanno conseguito risultati eccellenti e stabili. Nel 2016 è stata fondata una nuova società affiliata – HELM Suisse – a Zurigo, in Svizzera e agli inizi del 2017 è stato inaugurato un nuovo Ufficio Vendite a Busan, in Corea.

Organico

Nel 2016 il numero totale di collaboratori dell’intera organizzazione HELM è rimasto pressoché invariato. Al 31 dicembre 2016 HELM AG contava 623 dipendenti (631 nel 2015), 684 (694) in Germania e un totale pari a 1.495 (1.489) nel mondo, considerato anche il numero di dipendenti delle società presso le quali HELM possiede quote di partecipazioni.

Previsioni per il 2017

L’esercizio finanziario 2017 è iniziato positivamente per HELM. Nel primo trimestre il prezzo del greggio ha subito un graduale aumento e le quotazioni del gas sono tuttora in crescita. Dall’inizio del 2017  i prodotti chimici hanno evidenziato un incremento dei prezzi; per alcuni il rialzo è stato particolarmente significativo.

Hans-Christian Sievers: “Ci aspettiamo un primo semestre soddisfacente e prevediamo un aumento del fatturato del 14% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.”

Chi siamo

HELM AG, con sede ad Amburgo in Germania, è un’ azienda familiare con una storia che conta  oltre 116 anni.  In qualità di Organizzazione multifunzionale, HELM  è attiva nella distribuzione dei Prodotti Chimici attraverso le proprie Divisioni Feedstocks e Derivates, nel settore dei prodotti Farmaceutici e Medicali, e nell’ Industria dei Fertilizzanti e degli Agrofarmaci. Oggi HELM è un’ azienda Leader nella distribuzione di Prodotti Chimici ed è presente sui principali mercati  del mondo con più di 100 filiali, uffici vendita e partecipazioni societarie in oltre 30 paesi.

Sophie Wehofsich

Sophie Wehofsich

Pubbliche Relazioni & Comunicazione d'impresa

Tel +49 40 2375-1853

send e-mail